Cambiavalute Frisione

dal 1955

Genova_Zecchino_oro_1733_stemma_diritto Genova_Zecchino_oro_1733_san giovanni_rovescio

GENOVA - Dogi Biennali (1541 - 1797) - Zecchino oro 1733 - D/ Stemma in cartocci coronato, ".DUX.ET.GVB.REIP.GENV.M.S."; R/ San giovanni predicante "NON.SVRREXIT.MEJOR 1733" - Peso 3.45 g - Titolo 986 millesimi c.a. - Diametro 21 mm - Bordo liscio - Valutazione indicativa in conservazione SPL+ 1200 € (Novembre 2016).  Falsificazioni *   RATING   "N"  

La repubblica di Genova passò dalla coniazione del genovino oro, dal 1139 al 1400 circa, alla coniazione del ducato oro, denominazione di moneta pesante 3.50 grami e di titolo quasi puro in uso sia Italia che in buona parte dell'Europa. Il ducato nella repubblica di Genova prese il nome di zecchino, la prima volta con una coniazione senza data risalente al 1554 circa, per passare a coniazione con data nel 1718 con al rovescio il San Giorgio a cavallo, finendo con lo con lo stemma coronato al diritto e il San Giovanni stante al rovescio; venne coniato dal 1724 al 1739 non tutti gli anni.