Cambiavalute Frisione

dal 1955

Genova - scudo al castello 1607 HP argento

GENOVA - Dogi Biennali - (II Fase dal 1541 al 1637) - scudo al castello 1607 HP - D/ Corona sopra castello tra 2 stelle - data; R/ Croce accantonata da 4 stelle- peso da 34,80 a 38,49 - bordo liscio - diametro da 42 a 44 mm - Moneta Rara, con valutazione indicativa a seconda della conservazione da 200 a 1500 euro   Falsificazioni *** RATING   "N "​ 

La Repubblica di Genova finisce il periodo dei Dogi a vita e delle dominazioni straniere nel 15828 iniziando il periodo dei Dogi Biennali che termineranno nel 1797 con l'avvento della Repubblica Ligure. Del periodo dei Dogi si può dividere in tre fasi: la prima con castello ma senza data, la seconda con il castello con data, e la scritta CVNRADVS e la terza fase con La Vergine. San Giorgio e San Giovanni e senza scritta a ringraziamento di Corrado II. Lo scudo con castello è stato il primo scudo in argento di Genova coniato dal 1596 con la croce accantonata da 2 stelle; dal 1610 al 1637 con il castello accantonato da 2 croci. Nel 1624 venne emesso uno scudo al castello (R4) con al rovescio la scritta IN HOC SALVUS MVNDI = IN QUESTO MODO TI SALVERAI riferito alla croce del rovescio. Bella moneta del basso medioevo che con il castello simbolo di Genova veniva riconosciuta ed accettata in pagamento da tutti gli stati. L'importanza del peso sulla bellezza e la mancanza di un bordo definito fa si che sia facile trovare monete con tosature di metallo.