Cambiavalute Frisione

dal 1955

Sterlina oro nuovo conio

I bordi delle sterline oro hanno la loro importanza e vanno controllati prima dell'acquisto; la lega a 917 millesimi è più tenera dei gioielli che usualmente portano le signore al polso o al dito. Il titolo 750 millesimi fa si che il rimanente 250 di lega indurisca il metallo. Tornando alle nostre sterline in caso di caduta il segno sul bordo è quasi inevitabile con una modesta perdita di valore d'accordo, ma con più difficile vendibilità. La rigatura nelle monete venne introdotta lentamente nella fine del 1700 per evitare limatura di metallo e per dare alla moneta un aspetto più uniforme e preciso. Le sovrane prima e le sterline dopo hanno sempre avuto un bordo rigato netto e preciso; nel 1957 la prima sterlina di Elisabetta II, detta nuovo conio fiocchetto, ebbe un bordo con rigatura più fine delle precedenti, con i dentini più vicini; fu una scelta inopportuna poichè si rovinava molto velocemente ed anche il più piccolo segno sembrava più grande del reale; dal 1958 fu ripresa la coniazione di sterline con bordo rigato come i vecchi conii.

Postiamo qui le foto di alcuni bordi, mostrando le differenze tra nuovo conio e vecchio conio; il vecchio conio sia per la circolazione sia per la fattura si presenta più morbido ed arrotondato mentre il nuovo conio è più marcato e deciso, quasi tagliente.  Quotazioni sterline oro

Bordo di sterlina vecchio conio
sterlina V C  bordo
Bordo di sterlina nuovo conio
sterlina N C bordo

 

bordi sterlina 1957 e sterlina 1967
Differenza di bordo tra sterlina nuovo conio del 1957 e 1967

Descrizioni delle sterline oro inglesi